Tellco Logo
Le nostre persone in formazione possono vivere e contribuire alla realtà pratica di tutti i giorni

Le nostre persone in formazione possono vivere e contribuire alla realtà pratica di tutti i giorni

14.11.2018 |


Anche dalla Tellco SA i giovani trovano interessanti posti di tirocinio con opportunità per il futuro. La responsabile della formazione Angela Bissig ci rivela perché il tirocinio professionale è di particolare rilievo per l’azienda, che cosa è importante nelle candidature e che cosa attende le persone in formazione dietro le quinte di un’azienda che si occupa di gestione della previdenza.
 
In Svizzera il tirocinio professionale ha una lunga tradizione ed è la prima formazione scelta più di frequente. E a ragione: il sistema di formazione duale è una storia costellata di successi ed è apprezzato allo stesso modo sia dalle persone in formazione che dalle aziende formatrici. La straordinarietà della formazione si basa sulla combinazione di conoscenze specialistiche pratiche e teoria professionale insegnata parallelamente. «Dalla Tellco cerchiamo sin dall’inizio di integrare fortemente le persone in formazione, perché devono vivere e contribuire alla realtà pratica di tutti i giorni», afferma Angela Bissig, responsabile della formazione presso la Tellco SA. In molte aziende le persone in formazione sono imprescindibili. Anche dalla Tellco. Angela Bissig aggiunge: «Attualmente abbiamo quattro persone in formazione nel settore commerciale, una persona in formazione è al quarto anno come disegnatrice e abbiamo appena ottenuto l’autorizzazione per la formazione per la professione di informatico (tecnica di sistema) AFC. È in corso il reclutamento per l’estate 2019.»
 
Un lavoro opportuno con un futuro
All’inizio del periodo di tirocinio il settore della previdenza si presenta naturalmente ancora molto teorico e astratto, concede Bissig: «Ma oltre alla conoscenza pratica che si acquisisce lavorando nei dipartimenti, durante i tre anni offriamo anche diversi blocchi teorici.» Si tratta di un requisito importante per avere successo nel lavoro, infatti ogni attività professionale si basa sia sulla conoscenza pratica che su quella professionale specifica. «Le persone in formazione possono telefonare ai clienti, scrivere lettere e e-mail nonché lavorare a dossier e a offerte», spiega Bissig, «così possono capire da vicino come si svolgono le attività quotidiane, operando attivamente in prima linea con i clienti.» Nella ricerca di un posto di tirocinio il settore riveste spesso un ruolo secondario, ma chi sceglie la Tellco ne approfitta doppiamente, ritiene Angela Bissig: «Impegnarsi ogni giorno affinché in seguito i clienti abbiano una rendita congrua è già molto soddisfacente e dà una bella sensazione.» Il sistema di previdenza sociale e la LPP sono inoltre vasti campi di conoscenza di cui anche personalmente è possibile beneficiare molto.
 
Uno sguardo ai diversi dipartimenti
Chi svolge un tirocinio commerciale presso la Tellco, durante i tre anni di formazione lavora in fino a sei dipartimenti, tra cui: Servizio prestazioni, Gestione contratti, Contabilità finanziaria, Human Resources/Office Management, Supporto distribuzione e Investimenti. In base alle possibilità, la responsabile della formazione prende in considerazione anche le richieste delle persone in formazione. Nei dipartimenti le persone in formazione vengono accompagnati da responsabili della formazione pratica durante il lavoro quotidiano e svolgono anche le situazioni di apprendimento e di lavoro, le cosiddette SAL. I risultati confluiscono quindi nella procedura di qualificazione (PQ, in precedenza esame finale di tirocinio). Ogni tre–quattro mesi Angela Bissig incontra i responsabili della formazione pratica dei diversi dipartimenti per un confronto.
 
Assumersi responsabilità
Per Bissig anche il contatto regolare con le persone in formazione è importante: ogni mese si incontra con loro per mezz’ora. «Tasto il polso, osservo a che punto sono e come possono evolvere.» Si percepisce quanta gioia le dia lavorare con i giovani adulti. Per Bissig il proprio compito è molto più di un semplice lavoro: «Mi sta particolarmente a cuore il poter incoraggiare i giovani ad assumersi la responsabilità per la propria formazione. È bello vedere come si evolvono in forza lavoro autonoma e ben preparata.» Per riuscirci, Angela Bissig ha la sua ricetta: tanta fiducia e, nel limite del possibile, poche direttive. «Alle domande reagisco spesso con controdomande, al fine di stimolare il pensiero autonomo», rivela Bissig.
 
Svariate possibilità di carriera
Nel mondo del lavoro odierno i buoni collaboratori non sono più dei semplici esecutori di regole che agiscono secondo uno schema. Pertanto c’è bisogno di professionisti con una buona formazione di ampio respiro. Infatti riflettere su ciò che ci si aspetta da loro presuppone delle conoscenze. Durante il tirocinio le persone in formazione possono sviluppare un’enorme conoscenza pratica e teorica, ponendo così una solida pietra miliare per una vasta gamma di opportunità. Nel reclutamento Angela Bissig dà particolare valore alla concretezza. «Oltre alle prestazioni a scuola, in un candidato per me è soprattutto importante riconoscere la motivazione e l’interesse per il mestiere e per la Tellco», dice Bissig. Dopo un colloquio convincente segue l’invito a uno stage e, se entrambi si sono trovati bene, arriva il momento più bello per Angela Bissig, la telefonata con l’annuncio: «Hai ottenuto il posto di tirocinio dalla Tellco.»
 

Ecco cosa dicono le persone in formazione sul tirocinio presso la Tellco.    

 

Posti di tirocinio presso la Tellco SA:

  • – Impiegato di commercio (servizi e amministrazione) AFC, profilo E o M
  • – Informatico (tecnica di sistema) AFC, a partire dall’estate 2019
  • – Disegnatore (architettura) AFC


© Tellco SA
Tellco SA, Bahnhofstrasse 4
Casella postale 713, CH-6431 Svitto
t +41 58 442 12 91, info@tellco.ch
LinkedIn
Switch: Mobile / Desktop
© Tellco SA