Tellco Logo
I due tipi di contributi alla cassa pensione in breve

I due tipi di contributi alla cassa pensione in breve

19.09.2018 |

Qu’est-ce qui différencie les cotisations de caisse de pension obligatoires des cotisations surobligatoires?

Esistono due tipi di contributi alla cassa pensione: quelli obbligatori e quelli sovraobbligatori. Qual è la differenza? Cosa bisogna considerare?


In Svizzera la previdenza professionale è disciplinata per legge. Chiunque percepisca un salario annuo superiore a CHF 21’150.00 è obbligato a pagare i contributi alla cassa pensione. Fino a un guadagno annuo di CHF 84’600.00 il salario rientra nella categoria dei cosiddetti contributi obbligatori. Tutte le casse pensione sono tenute per legge ad offrire condizioni identiche per i contributi obbligatori. Al momento per le prestazioni di vecchiaia viene applicato un tasso d’interesse annuo minimo dell’1 per cento, mentre l’avere di vecchiaia presenta un’aliquota di conversione del 6,8 per cento.
Molti datori di lavoro e numerosi contratti collettivi di lavoro prevedono tuttavia il versamento di contributi alla cassa pensione anche nel caso di salari al di sopra del limite di reddito pari a CHF 84’600.00, i cosiddetti contributi sovraobbligatori. Questi non sono prescritti dalla legge e in parte offrono all’assicurato prestazioni migliori, ad esempio in caso di decesso o invalidità. Nel caso dei contributi sovraobbligatori, tuttavia, le condizioni variano notevolmente, in quanto dipendono dalla cassa pensione e dal piano previdenziale scelti.
 

Diversi metodi

La componente sovraobbligatoria prevede due diversi metodi, quello integrato e quello disgiunto. Per quanto concerne il metodo integrato, la cassa pensione non fa distinzione tra la componente obbligatoria e quella sovraobbligatoria; l’avere di vecchiaia e le prestazioni vengono considerate nella loro totalità. Nel caso del metodo disgiunto i regimi obbligatorio e sovraobbligatorio vengono trattati distintamente. Ai contributi sovraobbligatori verranno applicati un tasso e aliquote di conversione diverse. Ciò può comportare notevoli differenze nelle prestazioni, per cui è consigliabile considerare a fondo le varie possibilità.
 

Diverse aliquote di conversione

La Tellco pkPRO offre ai propri assicurati un’aliquota di conversione integrata pari al 6,0 per cento.* Ciò significa che i contributi obbligatori e sovraobbligatori vengono cumulati e convertiti a un’aliquota di conversione del 6,0 per cento. In altre parole, dal punto di vista regolamentare la componente obbligatoria e quella sovraobbligatoria dell’avere di vecchiaia vengono trattati alla pari. Per adempiere le prestazioni previste dalla legge, in un conto testimone viene verificato se le prestazioni LPP sono state soddisfatte. Altre casse pensione effettuano una ripartizione, ovvero la componente obbligatoria viene convertita come previsto per legge al 6,8 per cento e quella sovraobbligatoria ad esempio soltanto al 4,5 per cento. Entrambi i modus operandi celano vantaggi: l’aliquota di conversione integrata si rivela interessante soprattutto per i contributi volontari più alti, mentre la ripartizione è indicata per i contributi più bassi.

 

Diverse prestazioni di rischio e diversi tassi

Tutte le prestazioni oggetto di conversione percepite dagli assicurati devono essere superiori ai requisiti minimi per legge, a prescindere dal fatto che sia stato applicato il metodo disgiunto o quello integrato. Nel caso dell’applicazione del tasso d’interesse la situazione di partenza è un’altra: se la cassa pensione rischia una sottocopertura e non è dunque in grado di coprire l’avere di vecchiaia, il tasso d’interesse della componente sovraobbligatoria risulterà essere più basso rispetto a quello della componente obbligatoria. Di regola su tutti gli averi di vecchiaia è tuttavia ammesso un tasso d’interesse ridotto o nullo soltanto nel caso in cui la cassa pensione presenti una lacuna assicurativa.
 

Diverse strategie orientate alla sicurezza

Le casse pensione si trovano oggigiorno di fronte a diverse sfide: fattori quali l’evoluzione demografica, il perdurare del basso livello dei tassi d’interesse e la necessità di riforme per diverse disposizioni legali comportano una ridistribuzione di sempre più denaro dei membri attivi ai pensionati, allo scopo di adempiere le prestazioni previste per legge. È solo nella componente sovraobbligatoria che le casse pensione possono tentare di fermare tale ridistribuzione. Per le soluzioni integrate o i modelli previdenziali disgiunti le casse pensione possono sfruttare il margine di manovra offerto dalla legge al fine di aumentare la sicurezza dei propri assicurati. Questo è ciò che ha fatto il consiglio di fondazione della Tellco pkPRO, riducendo – a favore di sicurezza, sostenibilità ed equità – sia il tasso d’interesse tecnico che l’aliquota di conversione e riuscendo così a far calare lo squilibrio instauratosi
 

Lo sapevate? I contributi sovraobbligatori non sono esclusivamente per i salari più alti


La LPP obbligatoria interessa le persone con salario annuo compreso tra CHF 21’150.00 e CHF 84’600.00.
Il salario assicurato corrisponde al salario AVS, tenendo conto della deduzione di coordinamento pari a CHF 24’675, e ammonta a minimo CHF 3’525.00 e massimo CHF 59’925.00. Su questo salario assicurato vengono riscossi dei contributi legati all’età. Fino all’età di 24 anni non vengono versati contributi di risparmio, inoltre sono assicurati soltanto i rischi di decesso e invalidità. A partire dall’età di 25 anni si effettuano risparmi altresì nell’ambito della previdenza per la vecchiaia. L’ammontare dei contributi di risparmio varia a seconda dell’età dell’assicurato:
25–34 anni: il 7% del salario assicurato sono contributi di risparmio
35–44 anni: il 10% del salario assicurato sono contributi di risparmio
45–54 anni: il 15% del salario assicurato sono contributi di risparmio
55–64/65 anni: il 18% del salario assicurato sono contributi di risparmio
 
Tutti i contributi di risparmio versati in più rispetto ai contributi obbligatori rientrano nella componente sovraobbligatoria.

Cifre menzionate nell’articolo aggiornate a giugno 2018


© Tellco SA
Tellco SA, Bahnhofstrasse 4
Casella postale 713, CH-6431 Svitto
t +41 58 442 12 91, info@tellco.ch
LinkedIn
Switch: Mobile / Desktop
© Tellco SA